Home News CONFCOMMERCIO REGGIO EMILIA VIRUS A (H1N1): INDICAZIONI DI SUPPORTO IN ORDINE ALLA PREVENZIONE

VIRUS A (H1N1): INDICAZIONI DI SUPPORTO IN ORDINE ALLA PREVENZIONE

E-mail Stampa PDF

In riferimento alle notizie di stampa e alle informative istituzionali che in questo periodo si succedono, si ritiene opportuno fornire alcune indicazioni di supporto in ordine alla prevenzione del virus A (H1N1). In particolare, si evidenzia come il sistema associativo potrà coadiuvare le imprese aderenti nei seguenti diversi ambiti di relazione:

    * rapporti con le istituzioni
    * rapporti con i dipendenti
    * rapporti con soggetti terzi (clientela, fornitori, ecc.)

In tale ottica, si ricorda che il Ministero del lavoro, della salute e delle politiche sociali ha diramato una nota contenente raccomandazioni in ordine alla prevenzione del rischio connesso alle sindromi influenzali in generale, compresa quella dovuta al virus A-H1N1 (All. 1).

Per ciò che riguarda i piani contenuti nel predetto documento, quali ad esempio quelli relativi al “Piano di Continuità Aziendale”, si evidenzia che essi potrebbero essere necessari da un punto di vista preventivo, ma che sono di difficile attuazione soprattutto per le realtà imprenditoriali di ridotte dimensioni.

Pertanto, tali misure sono lasciate alla valutazione organizzativa delle imprese.

Si sottolinea poi la necessità che le comunicazioni che le aziende forniranno nei rapporti con le istituzioni e coi soggetti terzi siano finalizzate a non ingenerare impropri allarmismi con connesse ricadute in termini di assenteismo, riduzioni di personale sul lavoro e con possibili conseguenze negative anche sulla domanda.

In particolare, le informazioni potrebbero essere articolate nel seguente modo:

    * volontà di lavorare in stretta sinergia con il Ministero del Lavoro, Salute e Politiche Sociali e le altre autorità sanitarie per ridurre al massimo gli impatti nei confronti del personale e dei cittadini
    * informazione presso i dipendenti sulle principali norme igienico-sanitarie da rispettare per ridurre le possibilità di contagio
    * eventuale attuazione di misure precauzionali per assicurare la massima sicurezza all’interno degli esercizi
    * predisposizione di piani organizzativi per garantire piena funzionalità delle strutture di vendita per i clienti.

Per la realizzazione dell’attività di supporto si inviano, in allegato:

    * Nota Ministero del lavoro 11 settembre 2009 (All. 1)
    * Decalogo elaborato a fini di informazione e prevenzione dal Ministero del lavoro che potrà costituire una locandina per le imprese associate da affiggere nei luoghi di lavoro (All. 2)
    * Opuscolo contenente le precauzioni da adottare per limitare il rischio di trasmissione del virus A-H1N1 (All. 3).

Si informa, da ultimo, che il Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali ha dedicato un’apposita sezione del proprio sito internet sull’influenza A (H1N1) (http://www.ministerosalute.it/dettaglio/principaleFocusNuovo.jsp?id=13&area=influenzaA), ove sono contenute indicazioni e suggerimenti per la prevenzione, la cura e la vaccinazione. E’ inoltre attivo, dal lunedì al venerdì dalle ore 8 alle ore 18, un servizio di informazione (tel. 1500) sull’influenza A (H1N1).