Home News News In città e provincia controlli nei negozi sull’etichettatura

In città e provincia controlli nei negozi sull’etichettatura

E-mail Stampa PDF

Etichettatura prodotti tessili abbigliamento calzature accessoriSi ricorda a tutti gli operatori commerciali di prestare molta attenzione all’etichettatura dei prodotti tessili al fine di evitare pesanti sanzioni.

In particolare si segnala l’importanza di verificare che l’etichetta:

:: sia scritta in lingua italiana;

:: contenga la composizione fibrosa con la denominazione della fibra scritta per esteso (“100% Cotone e non “100 CO”) e la percentuale del peso indicata in ordine decrescente (es. “90% Cotone 10% Seta”);

:: trovi corrispondenza con quanto scritto nei documenti commerciali;

:: sia saldamente fissata al prodotto messo in vendita;

:: indichi nome, ragione sociale o marchio ed anche sede legale del produttore/importatore;

:: preveda, ove necessiti, l’indicazione “Contiene parti non tessili di origine animale”.

Si ricorda altresì che le principali disposizioni in materia sono contenute nel Regolamento UE 1.007/2011 e nei decreti legislativi 194/99 e 206/2005.