Home News CONFCOMMERCIO REGGIO EMILIA ASSEMBLEA PROVINCIALE CONFCOMMERCIO: APPROVATE LE LINEE POLITICO-SINDACALI 2009-2013

ASSEMBLEA PROVINCIALE CONFCOMMERCIO: APPROVATE LE LINEE POLITICO-SINDACALI 2009-2013

E-mail Stampa PDF

PRAMPOLINI MANZINI: “TUTELARE LA DIGNITA’ DEGLI OPERATORI, MISURE ANTICRISI E ACCESSO AL CREDITO TRA LE PRIORITA’”
Giovedì 15 ottobre, presso la sede provinciale di Confcommercio, si è tenuta l’Assemblea provinciale plenaria dell’Associazione di Via Giglioli Valle. Durante l’assemblea è stato discusso e approvato il piano di lavoro 2009-2013 preparato dalla nuova Giunta provinciale guidata dalla Presidente Donatella Prampolini Manzini. Nel piano di lavoro sono stati indicati gli obiettivi riguardanti l’area politico-sindacale e la struttura.
“Tra gli altri obiettivi - ha spiegato Donatella Prampolini Manzini - valorizzare gli operatori commerciali e tutelarne la dignità; attuare strategie anticrisi; favorire l’accesso al credito per le imprese associate; un confronto franco, propositivo e concreto coi vari livelli istituzionali; curare politiche di marketing urbano a sostegno, in particolare, dei centri storici; ottenere un ridimensionamento delle esorbitanti previsioni di PSC e PTCP; partecipare e promuovere iniziative tese a valorizzare il territorio, il commercio, il turismo e i servizi; stimolare il potenziamento di strumenti di lotta alla criminalità e alle varie forme di illegalità; razionalizzare e adeguare i servizi Ascom alla luce delle nuove esigenze del mercato; mettere in rete le imprese associate per creare sinergie economiche e sociali; favorire un positivo ricambio generazionale”.

Il Direttore provinciale Pier Paolo Occhiali ha ripercorso le principali tappe del proprio mandato dal 2005 a oggi e ha evidenziato i principali impegni programmatici articolati su due linee, servizi ai soci e riorganizzazione della struttura.

L’Assemblea è stata anche l’occasione per presentare agli Associati il nuovo logo nazionale di Confcommercio – Imprese per l’Italia e i valori fondanti dell’Associazione che esso veicolerà: tradizione e identità; forza e stabilità; rappresentanza e leadership.