Home News News Bando ecobonus per la sostituzione di veicoli privati inquinanti M1

Bando ecobonus per la sostituzione di veicoli privati inquinanti M1

E-mail Stampa PDF

Con l’approvazione della delibera "Bando ecobonus per la sostituzione di autoveicoli privati di categoria M1 con autoveicoli di pari categoria a minor impatto ambientale" la Regione Emilia Romagna riassegna le risorse già precedentemente stanziate e non utilizzate per il Bando ecobonus privati (DGR 80/2019) pari a 4.000.000,00 di euro per incentivare ulteriormente la sostituzione di veicoli privati inquinanti M1.

Attraverso questa nuova misura a partire dalle ore 15:00 dell’8 luglio 2019 e fino alle ore 14:00 del 30 settembre 2019 possono presentare domanda per ottenere i contributi i cittadini che sono:

- residenti in un Comune dell’Emilia Romagna

- che intendano rottamare o che hanno già rottamato a far data dal 1° gennaio 2019 una autovettura di categoria M1(*) con alimentazione diesel fino ad euro 4 o benzina fino ad euro 2, o benzina/metano o benzina/gpl fino alla classe ambientale euro 2

- che non abbiano riportato, nei 5 anni precedenti alla presentazione della domanda, condanne penali

Gli investimenti ammissibili riguarderanno l’acquisto di un’autovettura M1 di prima immatricolazione ad esclusivo uso privato(**) ad alimentazione elettrica, ibrida (benzina/elettrica) euro 6, metano (mono e bifluel benzina) Euro 6 e GPL (mono e bifluel benzina) Euro 6.

L’entità del contributo viene determinata in funzione della tipologia della nuova autovettura che si intende acquistare ed è cumulabile rispetto ad altre iniziative sia private che pubbliche attivate per incentivare la mobilità sostenibile; pertanto al contributo regionale oggetto del bando è abbinabile anche lo sconto del 15% sul prezzo di listino del modello base che le Associazioni firmatarie del Protocollo di intesa sottoscritto dalla Regione Emilia Romagna con ANFIA, UNRAE e FEDERAUTO si sono impegnate ad applicare alle tipologie di veicoli ammessi ai bandi regionali.

i soci interessati possono mettersi in contatto con la propria sede Confcommercio di riferimento (Reggio o Delegazione).

 

(*) Veicoli progettati e costruiti per il trasporto di persone, aventi al massimo otto posti oltre al sedile del conducente.

(**) Per esclusivo uso privato è da intendersi che non sono ammesse autovetture ad uso pubblico (es. taxi) o veicoli che, anche se intestati a persone fisiche, sono strumentali ad una attività di impresa (esempio imprese individuali).