Home News CONFCOMMERCIO REGGIO EMILIA Al via “ComUnica”: dal primo aprile l'impresa si apre in un giorno

Al via “ComUnica”: dal primo aprile l'impresa si apre in un giorno

E-mail Stampa PDF

Al via “ComUnica”, la procedura attraverso la quale le nuove imprese potranno essere operative in 24 ore e assolvere al massimo in una settimana gli adempimenti verso Registro delle Imprese, Inps, Inail e Agenzia delle Entrate.

Finita la fase di sperimentazione, dal primo aprile chi vorrà avviare una nuova impresa potrà farlo inviando una sola comunicazione alla Camera di Commercio.

Dal prossimo mese entrerà infatti in vigore “ComUnica”, la procedura attraverso la quale le nuove imprese potranno essere operative in un giorno e assolvere, “al massimo in una settimana, gli adempimenti dichiarativi verso Registro delle Imprese, Inps, Inail e Agenzia delle Entrate mediante la presentazione di un modello informatico unificato indirizzato (per via telematica o su supporto informatico), alla sola Camera di commercio competente per territorio”, si legge in una nota. InfoCamere, la società di informatica di Unioncamere, si occuperà dell’attribuzione del codice fiscale e della partita Iva (Agenzia delle Entrate), dell’iscrizione al Registro delle Imprese e delle procedure per la previdenza (Inps) e le assicurazioni (Inail). Il neo-imprenditore, così come le oltre 6 milioni di imprese attualmente esistenti in Italia, dovrà dialogare “con un solo soggetto in rappresentanza della Pubblica amministrazione (la Camera di commercio) che provvederà in modo del tutto trasparente a comunicare alle altre amministrazioni interessate i dati di competenza di ciascuna”. ComUnica consentirà poi di adempiere anche agli obblighi verso l’Albo ministeriale delle società cooperative.

I tempi per aprire una nuova attività si riducono sensibilmente e la nuova impresa potrà entrare in funzione immediatamente, non appena “le giungerà - presso una casella di posta elettronica certificata (PEC) - la ricevuta di protocollo della pratica che costituisce titolo per l’immediato avvio dell’attività”. La stessa procedura si applicherà a ogni altro evento della vita di un’impresa (modificazioni e cessazione dell’attività), riducendo così a un unico canale il flusso di tutte le notizie e informazioni che l’impresa è tenuta a inviare alla Pubblica amministrazione. Durante la sperimentazione, terminata il 14 marzo scorso, sono state avviate con questo sistema alla Camera di Commercio ben 94mila imprese.

I nostri uffici presso la sede provinciale e le Delegazioni zonali sono pronti per affiancare le imprese nell’utilizzo di questa nuova e, speriamo, più semplice procedura.

 

Articoli correlati: Aprire un’impresa con un click… rimane pur sempre un’impresa