Home News CONFCOMMERCIO REGGIO EMILIA Nuova edizione del concorso "Lavoro e progresso economico 2008-2010”

Nuova edizione del concorso "Lavoro e progresso economico 2008-2010”

E-mail Stampa PDF

Con la presente informiamo tutti gli associati che la Camera di Commercio di Reggio Emilia ha bandito una nuova edizione del Concorso “Lavoro e Progresso Economico” più noto al pubblico come “Fedeltà al lavoro”, per l’assegnazione di riconoscimenti e premi a favore di persone e di imprese che si siano particolarmente distinte nel settore del lavoro e del progresso economico nella provincia di Reggio Emilia.

 
 Nel trasmettere il regolamento per la partecipazione al concorso, si ricorda che le richieste di partecipazione al concorso dovranno essere presentate alla Camera di Commercio – Ufficio Segreteria di Direzione entro e non oltre il 30 settembre 2010.

 Per maggiori informazioni e inoltro delle pratiche potete rivolgerVi  presso i ns. uffici Dr.ssa MIRIAM DE LUCIA – tel. 0522 – 708.720 email Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. .


1/17
BANDO DI CONCORSO
per la premiazione del Lavoro e del Progresso Economico 2008-2010
****
Art. 1 - Categorie
La Camera di Commercio di Reggio Emilia bandisce un concorso per l’assegnazione di
riconoscimenti e premi a favore di persone e di imprese che si siano particolarmente distinte nel
settore del lavoro e del progresso economico nella provincia di Reggio Emilia.
CATEGORIA I - LAVORATORI DIPENDENTI - n. 70 medaglie d’oro e rispettivi diplomi, di cui:
a) n. 65 a lavoratori subordinati, qualunque sia la loro professione, che abbiano prestato
lodevole e ininterrotto servizio per 30 anni presso la stessa impresa (industriale,
artigiana, commerciale, agricola e dei servizi) od organizzazione o che abbiano prestato
lodevole servizio in non più di tre imprese od organizzazioni per un periodo di almeno
35 anni (di cui almeno 15 presso la stessa azienda);
b) n. 5 a dirigenti d’azienda che abbiano maturato una lodevole e ininterrotta anzianità
lavorativa di 35 anni presso la stessa impresa (con esclusione di organizzazioni
economiche, sindacali e politiche) ed abbiano conseguito da almeno 15 anni la qualifica
di dirigente, o che abbiano maturato in non più di tre imprese una anzianità di 40 anni e
abbiano conseguito da almeno 20 anni la qualifica di dirigente.
CATEGORIA II - COLTIVATORI DIRETTI - n. 15 medaglie d’oro e rispettivi diplomi:
A coltivatori diretti con almeno 40 anni di attività. Ai fini dell’anzianità, saranno computati gli
anni di lavoro prestati anche come coadiutore familiare.
2/17
CATEGORIA III – IMPRENDITORI - n. 40 medaglie d’oro e relativi diplomi
Ad imprenditori dei settori industriale, artigiano, agricolo, commerciale e dei servizi che
abbiano almeno 40 anni di lodevole e ininterrotta attività svolta nel medesimo settore/filiera in
qualità di titolari di imprese individuali, di soci con legale rappresentanza di società di persone,
di società di capitali o cooperative. Ai fini dell’anzianità potrà essere computato anche un
periodo iniziale di massimo 10 anni prestato in qualità di coadiutore familiare.
CATEGORIA IV – IMPRESE - n. 20 medaglie d’oro e relativi diplomi
Ad imprese dei settori industriale, artigiano, agricolo, commerciale e dei servizi che abbiano
almeno 50 anni di lodevole e ininterrotta attività svolta nel medesimo settore/filiera e che
soddisfino almeno uno dei seguenti requisiti:
► iscrizione al Registro delle Imprese della Camera di Commercio con lo stesso numero di
posizione;
► mutamento nella proprietà o conduzione, anche con successione fra imprese individuali e
societarie, purché le persone che si sono succedute nella proprietà o conduzione dell’impresa
siano state legate da rapporto di coniugio o di parentela entro il 3° grado.
CATEGORIA V - IMPRESE - n. 15 medaglie d’oro e relativi diplomi
Ad imprese dei settori industriale, artigiano, agricolo, commerciale e dei servizi che abbiano
almeno 70 anni di lodevole e ininterrotta attività svolta nel medesimo settore/filiera e che
soddisfino almeno uno dei seguenti requisiti:
► iscrizione al Registro delle Imprese della Camera di Commercio con lo stesso numero di
posizione;
► mutamento nella proprietà o conduzione, anche con successione fra imprese individuali e
societarie, e le persone che si sono succedute nella proprietà o conduzione dell’impresa siano
state legate da rapporto di coniugio o di parentela entro il 3° grado;
► mutamento nella proprietà o conduzione, anche con successione fra imprese individuali e
societarie, purché sia sempre stato mantenuto lo stesso logo o nome aziendale e l’attività sia
sempre stata svolta nella medesima sede.
3/17
Art. 2 – Periodo di riferimento
Per tutte le categorie di partecipanti l’eventuale cessazione dell’attività non deve aver superato il
periodo di 2 anni al 31.12.2009.
L’anzianità lavorativa maturata per concorrere al premio verrà calcolata alla data di scadenza della
presentazione delle domande di partecipazione al concorso.
Art. 3 – Requisiti
Non potranno partecipare al concorso per una determinata categoria, coloro che abbiano già
ricevuto da parte della Camera di Commercio di Reggio Emilia il premio in seno alla stessa
categoria.
Sono ammessi a partecipare le imprese che, pur avendo già ricevuto da parte della Camera di
Commercio di Reggio Emilia il premio in una determinata categoria, hanno maturato una longevità
di attività che permette loro di concorrere nella categoria successiva.
Si indicano di seguito i requisiti necessari ai fini dell’ammissione al concorso per le singole
categorie:
CATEGORIA I
I lavoratori devono essere cittadini italiani e prestare, od aver prestato, la propria opera per almeno
la metà della propria anzianità lavorativa in imprese aventi sede nella provincia di Reggio Emilia.
Sono calcolate come servizio presso l'impresa ai fini del computo dell’anzianità, le eventuali
interruzioni per malattia, infortunio, maternità o per adempimento degli obblighi militari; il servizio
sarà considerato ininterrotto ancorché l’impresa presso la quale è stata prestata l’opera sia stata
oggetto di modificazioni o di trasferimento di proprietà.
L’ammissione al concorso è incompatibile con l’esistenza a carico del lavoratore di protesti in
essere, di condanne di natura penale, ad eccezione di quelle eventualmente riportate per i reati
depenalizzati alla data di pubblicazione del presente bando.
CATEGORIA II – III
Gli imprenditori devono essere cittadini italiani ed esercitare od aver esercitato l’attività
ininterrottamente nella provincia di Reggio Emilia.
L’ammissione al concorso è incompatibile con l’esistenza a carico dell’imprenditore di condanne di
natura penale, ad eccezione di quelle eventualmente riportate per i reati depenalizzati alla data di
pubblicazione del presente bando.
4/17
L’imprenditore e l’impresa per la quale abbia eventualmente operato non devono essere mai stati
sottoposti a procedure concorsuali.
Altresì l'imprenditore ed eventualmente l'impresa per la quale attualmente opera non devono essere
protestate.
CATEGORIE IV - V
Le imprese devono avere la sede principale (luogo dove si svolge l’effettiva attività di direzione e
coordinamento) nella provincia di Reggio Emilia, essere in regola con l’iscrizione al Registro
Imprese e con il pagamento del diritto annuale camerale, non essere protestate, dichiarate fallite o
soggette a procedure concorsuali.
Art. 4 – Domande di partecipazione
Le domande per la partecipazione al concorso dovranno essere redatte in carta semplice su appositi
moduli, allegati al presente bando, disponibili sul sito Internet www.re.camcom.it alla voce Bandi,
Concorsi, Premi, Progetti - oppure ritirabili presso l’URP della Camera di Commercio di Reggio
Emilia (Piazza della Vittoria, 3) o presso la Segreteria di Direzione della Camera di commercio
(Palazzo Scaruffi – Via Crispi, 3).
Le domande dovranno essere sottoscritte dagli interessati (lavoratore / imprenditore / legale
rappresentante dell’impresa) ed essere corredate dalla seguente documentazione:
CATEGORIA I - LAVORATORI DIPENDENTI:
1) i lavoratori dipendenti devono far compilare dal proprio datore di lavoro la parte del modulo
di domanda di partecipazione al concorso relativa alla dichiarazione di competenza;
2) i lavoratori dipendenti che abbiano prestato servizio presso più aziende devono far compilare
dal proprio ultimo datore di lavoro la parte del modulo di domanda di partecipazione al
concorso relativa alla dichiarazione di competenza.
CATEGORIA II – COLTIVATORI DIRETTI:
- documenti atti a comprovare la durata dell’attività imprenditoriale e l’eventuale condizione
di coadiutore familiare.
CATEGORIA III – IMPRENDITORI:
- documentazione atta a comprovare la durata dell’attività imprenditoriale e l’eventuale
condizione di coadiutore familiare.
5/17
CATEGORIA IV – V - IMPRESE:
- documentazione atta a comprovare la longevità dell’impresa ed i rapporti familiari
intercorrenti fra le persone che si sono succedute nella proprietà o conduzione dell’impresa;
- eventuali pubblicazioni o documentazione storica, in fotocopia, sulle origini e sulla vita
dell’impresa.
Art. 5 Graduatorie
Le graduatorie saranno approvate, a proprio insindacabile giudizio, dalla Giunta camerale previa
istruttoria curata dal Servizio Segreteria Direzionale.
La Giunta potrà prevedere il trasferimento ad altra categoria dei premi eventualmente non assegnati.
In caso di domande superiori ai premi messi a concorso, la Camera di Commercio stilerà una
graduatoria tenendo in considerazione, nell’ordine, i seguenti criteri preferenziali:
Categorie I – II – III (LAVORATORI DIPENDENTI, COLTIVATORI DIRETTI ED IMPRENDITORI):
· anteriorità del conseguimento dell’anzianità lavorativa richiesta dal bando;
· maggiore anzianità lavorativa complessiva;
· età del dichiarante (con precedenza alla maggiore età).
Categorie IV – V (IMPRESE):
· maggiore longevità dell’attività d’impresa richiesta dal bando.
Art. 6 – Trattamento dati
I dati personali saranno trattati dalla Camera di Commercio di Reggio Emilia, nel rispetto del
D.Lgs. 196/2003 in materia di protezione dei dati personali, ai soli fini della partecipazione al
concorso oggetto del presente regolamento.
L’elenco dei nominativi dei soggetti premiati verrà diffuso in occasione della cerimonia pubblica di
premiazione e mediante affissione all’albo camerale, inserimento sul sito internet camerale e altri
mezzi ritenuti idonei (es.: stampa locale).
I dati sono trattati sia su supporto cartaceo sia informatico; il loro conferimento è obbligatorio al
fine della partecipazione al concorso.
Ai sensi dell’articolo 7 del D.Lgs 196/2003, l’interessato ha diritto ad avere conferma dell’esistenza
di dati che lo riguardano, a modificarli ed aggiornarli, e, per motivi legittimi, a cancellarli o opporsi
al loro trattamento.
Titolare dei dati è la Camera di Commercio di Reggio Emilia. Responsabile del trattamento è il
Segretario Generale dell’Ente. I dati potranno venire a conoscenza dei dipendenti della Camera di
6/17
Commercio che allo scopo sono stati incaricati del trattamento.
Art. 7 - Controlli
La Camera di Commercio effettuerà controlli, anche a campione, per verificare la veridicità delle
dichiarazioni rese, ai sensi del combinato disposto degli artt. 46, 47 e 71 del D.P.R. 445/2000.
Qualora la domanda non venga presentata personalmente, ai sensi dell’art. 38 del D.P.R. 445/2000,
dovrà essere corredata da fotocopia del documento di identità in corso di validità del dichiarante.
Art. 8 – Termini
Le richieste di partecipazione al concorso dovranno essere presentate a mano alla Camera di
Commercio - Servizio Segreteria di Direzione (Via Crispi, 3 - Tel. 0522-796524/528/505 –
Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. ), oppure inviate a mezzo raccomandata con avviso di ricevimento entro e
non oltre il 30 settembre 2010.
A tal fine farà fede il timbro con la data dell’ufficio postale accettante.
Art. 9 - Premiazione
I candidati ammessi alla premiazione saranno avvisati dai competenti uffici camerali con apposita
comunicazione scritta presso il loro domicilio; la premiazione avrà luogo, in forma solenne, in data
e luogo da stabilirsi.