Home News CONFCOMMERCIO REGGIO EMILIA Accordo per le imprese che vogliono sviluppare business in Moldova

Accordo per le imprese che vogliono sviluppare business in Moldova

E-mail Stampa PDF

Assistenza e consulenza alle imprese e alle persone che vorranno visitare la Moldova per lavoro o per turismo: questo, in sintesi, il contenuto della convenzione firmata il 23 novembre, da ACMI (Associazione Cittadini Moldavi in Italia) e Confcommercio Reggio Emilia.

Alla firma dell’accordo, presso la sede provinciale di Confcommercio, erano presenti il Console Generale della Repubblica Moldova Nicolae Nuca, il Presidente dell’ACMI Marian Palii con alcuni membri dell’associazione, l’Assessore Franco Corradini, il Vicepresidente della Camera di commercio Francesco Fontanili, il Presidente di Confcommercio Reggio Emilia Donatella Prampolini Manzini, il Direttore di Confcommercio Reggio Emilia Pier Paolo Occhiali.

“La convenzione –spiega Pier Paolo Occhiali- offre diversi strumenti per le imprese e i cittadini che desiderano visitare la Moldova per turismo, manifestazioni, eventi, fiere e congressi, o per avviare una attività di business. Consente di conoscere le possibilità di investimento e mette a disposizione personale in grado di affrontare le diverse problematiche”.

“In particolare –aggiunge Marian Palii- l’attività è focalizzata sull’assistenza e la consulenza alle imprese, alle quali possiamo offrire un’ampia gamma di servizi, dalle informazioni commerciali all’assistenza legale, dalla ricerca di partner commerciali, all’organizzazione di missioni esplorative”.

“La Moldova –spiega Nicolae Nuca- è uno tra i tanti piccoli paesi che ancora non hanno tutti i requisiti per entrare nell’Unione Europea, ma i cittadini moldavi nei paesi europei si impegnano con determinazione per aiutare il paese a fare questo grande passo”.

“E’ il primo accordo di questo genere che concludiamo -dice Donatella Prampolini Manzini- e ci auguriamo che possa portare beneficio ai cittadini moldavi ma anche ai nostri imprenditori che vogliano investire in Moldova. Abbiamo trovato nel Console Nicolae Nuca una persona disponibile al dialogo e preparata: sicuramente faremo altre cose insieme in futuro”.