Home News CONFCOMMERCIO REGGIO EMILIA Nasce a Reggio Emilia un liceo privato paritario di eccellenza e vocazione internazionale

Nasce a Reggio Emilia un liceo privato paritario di eccellenza e vocazione internazionale

E-mail Stampa PDF

Nasce a Reggio Emilia l’Istituto Europeo di Studi Superiori, un nuovo Liceo privato paritario, che propone un progetto educativo di eccellenza, a forte vocazione internazionale, e consente l’accesso a tutte le facoltà universitarie.

IESS è un nuovo tipo di scuola, gestita con criteri manageriali, che sviluppa un programma fortemente innovativo, nel quale lo studente è posto al centro del processo formativo e diventa protagonista del proprio apprendimento.

IESS è un nuovo progetto educativo nel quale, oltre alle lingue, si studiano a fondo anche le materie umanistiche, scientifiche e l’informatica.

IESS è un nuovo modo di fare scuola, basato su lezioni più interessanti e stimolanti, sulla partecipazione attiva degli studenti, sull'utilizzo di internet e di libri di testo multimediali.

IESS è un nuovo modo di studiare e di apprendere, meno nozionistico e più attento ai contenuti, basato non sulle interrogazioni individuali, ma sull'impegno costante, la discussione in aula, il lavoro di gruppo e il dialogo continuo con i docenti.

IESS è una scuola moderna ed efficiente, attrezzata con classi digitali, tecnologie informatiche all'avanguardia e computer individuali per docenti e studenti.

La scuola, che avrà sede presso il prestigioso Palazzo delle Notarie in piazza Prampolini, è una Onlus senza fini di lucro che nasce con l’unico obiettivo di ampliare e migliorare l’offerta formativa della città, completando quella già proposta dalle scuole statali e private già esistenti.
 
Il progetto nasce con il patrocinio della nostra Associazione. Crediamo infatti che si tratti di un buon progetto, per la città, per le famiglie e per i ragazzi, del quale ti invito a prendere visione attraverso il sito http://www.iess.it/

Sabato 28 Gennaio e 4 Febbraio la scuola sarà aperta al pubblico per consentire alle famiglie di visitare i locali, incontrare i docenti ed assistere alla presentazione del progetto.