Home News CONFCOMMERCIO REGGIO EMILIA Trevisi nuovo presidente ISCOM

Trevisi nuovo presidente ISCOM

E-mail Stampa PDF

Giovedì 16 gennaio scorso l'Assemblea di Iscom Reggio, l'istituto di formazione di Confcommercio Reggio Emilia, ha rinnovato i propri vertici. Il nuovo presidente è Aurelio Trevisi, imprenditore e consulente nel settore dell'igiene alimentare e componente della Giunta provinciale di Confcommercio. Nel Consiglio direttivo siedono anche il nuovo vicepresidente Alessandro Grande e i consiglieri Luigi Davoli, Lorena Prandi e Gino Virgilli.

«Le imprese –spiega Aurelio Trevisi- possono crescere solo valorizzando le persone. Con la crisi molte imprese sono state chiuse, molte hanno cessato l'attività, i consumi sono crollati: le persone restano e su quelle bisogna investire per uscire da questa situazione. Sebbene l'investimento in capitale umano e professionale sia difficilmente misurabile e i risultati, spesso, si vedano solo nel lungo periodo, la formazione dev'essere considerata un investimento per il futuro, non una spesa, specialmente dove si vuole ottenere un più alto valore aggiunto. Intervenire sulla professionalità propria e dei propri collaboratori è sempre una scelta vincente.»

«Gli imprenditori che resistono –aggiunge il presidente di Iscom Reggio- spesso pagano lo scotto più alto: molti perdono lentamente il volume di lavoro, altri decidono drastici ridimensionamenti, i giovani si trasformano in precari a vita e gli over 50 si trovano spesso con un piede sulla porta. È in questo panorama che la gestione del capitale umano gioca un ruolo fondamentale, perché il futuro di un'azienda sta nelle mani e nella testa di chi ci lavora.»

«Come dirigenti dell'ente di formazione di Confcommercio –sottolinea infine Aurelio Trevisi- dobbiamo aiutare i nostri associati e le aziende del nostro settore trovando i mezzi materiali e immateriali per formare il personale affinché possa diventare una risorsa e perché quella larga porzione di formazione obbligatoria a carico delle aziende e dei lavoratori non rappresenti soltanto un’ulteriore tassa occulta.»

«Col perdurare della crisi economica –conclude Donatella Prampolini Manzini, presidente di Confcommercio Reggio Emilia- la formazione specifica assume sempre più importanza. Sono certa che Aurelio Trevisi saprà dare nuovo slancio al nostro ente di formazione, sfruttando al meglio l'esperienza pluriennale del gruppo e fornendo nuovi spunti per tarare l'offerta formativa sulle nuove esigenze degli imprenditori. Un ringraziamento particolare a nome mio e dell'intero gruppo dirigente va alla presidente uscente Loretta Romani per l'impegno e il lavoro svolto fin dalla creazione di Iscom Reggio 25 anni fa.»