Home News CONFCOMMERCIO REGGIO EMILIA Alessandro Grande è il nuovo Direttore provinciale di Confcommercio Reggio Emilia

Alessandro Grande è il nuovo Direttore provinciale di Confcommercio Reggio Emilia

E-mail Stampa PDF

Succede a Pier Paolo Occhiali che ha saputo guidare l’associazione in anni particolarmente complicati.

Nella seduta del 26 febbraio 2014 la Giunta provinciale di Confcommercio – Imprese per l’Italia Reggio Emilia ha nominato Alessandro Grande nuovo direttore provinciale con decorrenza 3 marzo 2014.

Alessandro Grande ha 54 anni, è laureato in giurisprudenza, ha conseguito un master in diritto contrattuale. Lavora in Confcommercio Reggio Emilia dal 1985, dove ha ricoperto incarichi a vari livelli di responsabilità. Per oltre dieci anni ha ricoperto la carica di Presidente della Commissione Lavoratori Autonomi del Commercio presso l'INPS di Reggio Emilia. Ha maturato anche un'importante esperienza a livello Comunitario, quale componente, dal 2004 al 2007, del CFR-net, organismo costituito presso la Commissione Europea con il compito di riordinare le direttive in materia di tutela dei consumatori. Alessandro Grande succede a Pier Paolo Occhiali, che ha lasciato l’incarico per raggiunti limiti di età.

«Un incarico che mi onora e di cui ringrazio la Giunta, la Presidenza e il caro amico Pier Paolo Occhiali -dice Alessandro Grande-. Mi accosto a questo nuovo compito con umiltà e spirito di servizio nei confronti di soci e colleghi, perfettamente conscio della difficoltà del momento, ma anche consapevole del valore della squadra che mi accompagnerà in questo percorso.»

«Desidero esprimere un sentito ringraziamento a Pierpaolo Occhiali –sottolinea la presidente provinciale Confcommercio Donatella Prampolini Manzini- il quale ha saputo interpretare al meglio il suo ruolo in questi anni complicati, e un grande in bocca al lupo ad Alessandro Grande che si appresta ad assumere la direzione dell'associazione mentre gli effetti della crisi sono tutt'altro che passati».

«Alessandro Grande –conclude la presidente Prampolini Manzini- conosce molto bene le complicate dinamiche associative, per cui contribuirà da subito al percorso intrapreso dall'associazione per migliorare costantemente i servizi a favore degli associati.»