Home News News Neve: immediata attivazione di un tavolo per la gestione dei danni

Neve: immediata attivazione di un tavolo per la gestione dei danni

E-mail Stampa PDF

«Sicuramente si è trattato di precipitazioni eccezionali, ma erano state largamente previste», dice Donatella Prampolini Manzini, presidente di Confcommercio – Imprese per l’Italia della provincia di Reggio Emilia.

«Pessima è stata la gestione della situazione –continua Donatella Prampolini Manzini- soprattutto da parte di Enel. Sono rimasti senza corrente tantissimi cittadini e di questi molti ancora oggi sono al buio. Sono rimaste senza corrente anche diverse attività con evidenti danni economici. Chiediamo che i Comuni si attivino immediatamente per verificare se ci sono delle responsabilità e quali siano le modalità di indennizzo cui cittadini e imprese possano accedere.»

«Anche la situazione di strade, parcheggi e marciapiedi è stata gestita in modo insufficiente: è impensabile nel 2015, in un paese civile, trovarsi in una situazione del genere.»

«A livello regionale Confcommercio sta già procedendo alla raccolta della segnalazione dei danni perché certamente i 2 milioni e mezzo stanziati dalla Regione non servono neanche per cominciare. E’ pertanto assolutamente necessario che le Amministrazioni comunali verifichino l’effettiva entità dei danni nei territori di competenza affinchè vengano stanziate risorse adeguate. Chiediamo –conclude Donatella Prampolini Manzini- l’attivazione immediata di un tavolo di gestione dell’emergenza per quantificare i danni come è stato fatto in occasione del terremoto.»