Home News News Donatella Prampolini è il nuovo Presidente nazionale della Federazione Italiana Dettaglianti dell’Alimentazione di Confcommercio (FIDA)

Donatella Prampolini è il nuovo Presidente nazionale della Federazione Italiana Dettaglianti dell’Alimentazione di Confcommercio (FIDA)

E-mail Stampa PDF

Mercoledì 16 settembre, presso la sede nazionale di Confcommercio – Imprese per l’Italia a Roma, l’Assemblea federale della Federazione Italiana Dettaglianti dell’Alimentazione di Confcommercio (FIDA) ha eletto per acclamazione Donatella Prampolini Manzini Presidente nazionale. L’Assemblea, formata dagli oltre 50 presidenti delle FIDA territoriali ha eletto anche i 15 membri del nuovo Consiglio. Presidente e Consiglio nazionale rimangono in carica per i prossimi 5 anni.

Donatella Prampolini Manzini, già Vicepresidente vicario della Federazione, raccoglie l’eredità del Presidente Dino Abbascià, dirigente appassionato, imprenditore instancabile e persona di grande umanità, che si è spento improvvisamente nel giugno scorso.

«È con grande emozione e orgoglio –dice Donatella Prampolini Manzini- che mi accingo a rappresentare una federazione così importante nel panorama imprenditoriale. Lo faccio con la consapevolezza del grande lavoro che mi aspetta, ma altrettanto certa che la squadra che mi affiancherà è eccezionale. Imprenditori che si impegnano quotidianamente in azienda e che ritagliano tempo per la tutela dei propri colleghi, con competenza, professionalità e voglia di fare. Questo riconoscimento è un segnale tangibile di una rappresentanza che è al passo con i tempi e che vede nella meritocrazia uno dei valori più importanti».

FIDA, Federazione Italiana Dettaglianti dell’Alimentazione di Confcommercio - Imprese per l’Italia, nasce nel 1986 dalla fusione delle Associazioni sindacali dei Salumieri, degli Alimentaristi e dei Pastai, creando così un unico interlocutore con le istituzioni. Nel corso di questi anni l’intensa attività svolta dalla Federazione, supportata dalla presenza capillare sul territorio degli associati e da una visione della realtà quotidiana sia dalla parte del commerciante che del consumatore, ha reso possibile sottoporre in maniera tempestiva tutte le problematiche connesse al mondo del piccolo dettaglio alimentare e, a volte, anche indicare le soluzioni.

La Federazione è composta da sette settori (Ortofrutticolo; Drogherie; Dettaglio Alimentare; Salumerie-Gastronomie; Pollame e Rosticcerie; Ittico e Surgelati; Pasta fresca, Pizza e Dolciumi) e rappresenta circa 60 mila associati.


DONATELLA PRAMPOLINI MANZINI

Donatella Prampolini Manzini, nata a Reggio Emilia il 10 ottobre 1971, è mamma di Giorgia, Alessandro ed Eleonora. Apre la prima attività commerciale a soli 19 anni, assieme alla madre (un laboratorio di gastronomia con negozio di alimentari) e continua gli studi conseguendo il diploma di scuola media superiore e quello di Infermiera Professionale. 
Dal 1993 al 2000 esercita la professione di infermiera part-time presso il Servizio Tossicodipendenze dell’AUSL di Reggio Emilia, pur continuando nell’attività di commerciante, dapprima con la madre, poi con il marito Alberto Manzini. Nel 2002 lascia definitivamente la carriera ospedaliera per dedicarsi a tempo pieno all’azienda della famiglia Manzini, fondata nel 1938 dal suocero Renato. Il suo inserimento consente di ritrovare nuove motivazioni per la crescita dell’attività, tanto che dal primo negozio storico a Casalgrande, fondato dal capostipite nel 1938, oggi la Manzini & co dal 1938 gestisce una piccola di catena di supermercati con l’insegna Sigma e vanta un organico di circa 100 addetti, con uno sguardo rivolto all’internazionalizzazione. Nel 2005, dopo essersi messa in evidenza nelle elezioni amministrative del proprio Comune, le viene chiesto di assumere ruoli di dirigenza in Confcommercio Reggio Emilia, dove nel 2005 viene eletta Presidente provinciale dei Dettaglianti Alimentari. Nello stesso anno viene eletta in Giunta e nel Comitato di Presidenza dell'Associazione Provinciale. Infine, entra nel Consiglio Nazionale FIDA, assumendo la carica di Vice Presidente nazionale dall'ottobre 2006. Nel giugno del 2009 viene eletta Presidente provinciale di Confcommercio Reggio Emilia e nel 2011 assume anche il ruolo di Presidente del Consiglio di amministrazione della controllata Ascom Servizi srl. 
Nell'aprile 2011 viene nominata Vice Presidente di Fineco Leasing, società del Gruppo Unicredit, rimanendo in carica fino al momento della fusione per incorporazione con Unicredit Leasing. Sempre molto attiva e motivata, in Confcommercio nazionale si contraddistingue per il grande impegno a favore dei soci e per alcuni progetti innovativi, tanto che il Presidente Carlo Sangalli la nomina membro della Giunta Confederale nell’aprile del 2015, assegnandole l’incarico di delegato per le politiche fiscali di Confcommercio.